Ansia e stress2018-04-12T11:14:40+02:00

Ansia e stress

C’ERA UNA VOLTA IL PANICO. CONOSCERE L’ANSIA PER SUPERARLA

Autore: Ferdinando Galassi, Francesco Pratesi Telesio, Elena Cavalieri
Anno di pubblicazione: 2008
Editore: Franco Angeli

Crisi di ansia, panico, paura della paura, tentativi di evitare determinate esperienze, difficoltà a gestire la propria vita… L’ansia e il panico non sono pericolosi, ma provocano talvolta una forte compromissione della qualità della vita dell’individuo, limitandone pesantemente la libertà.Questo volume chiarisce con serietà e precisione cosa sono davvero ansia e panico. E con altrettanta serietà spiega che si tratta di situazioni che si possono risolvere. Capire cosa sono gli attacchi di panico e come si sviluppano permette di riconoscerli e dunque di poterli affrontare. L’intento degli Autori è quello di stimolare il lettore a riconoscere le proprie emozioni e il proprio modo di pensare e dunque aiutarlo a capire cosa lo fa star male. Il libro quindi offre spunti di riflessione che aiutano a far luce sulla propria sofferenza emotiva, ma fornisce anche istruzioni pratiche per affrontarla e per scegliere tra le eventuali opportunità terapeutiche. Psicoterapie e farmaci sono gli interventi che, in questo momento, chi decide di affrontare il problema del panico si trova a dover prendere in considerazione. Nel libro si cerca di illustrare in modo esaustivo come avvicinarsi a queste strategie terapeutiche e cosa aspettarsi dall’incontro con uno specialista. Sapere questo può essere utile per orientarsi meglio tra le varie opzioni e per diventare partecipe della propria terapia.Il libro si chiude con un capitolo in cui vengono proposti e illustrati, come una sorta di prescrizione cinematografica, alcuni film in cui viene affrontato il tema della sofferenzapsicologica. I disturbi psicologici sembrano assumere una notorietà sempre maggiore in questi tempi e, tra questi, in modo particolare i disturbi di ansia. Una informazione precisa e di facile comprensione può rappresentare una fonte essenziale per comprendere meglio questo delicato argomento senza spaventarsi.

A VISO APERTO. CAPIRE E GESTIRE TIMIDEZZA, FOBIA SOCIALE E INTROVERSIONE.

Autore: Nicola Ghezzani
Anno di pubblicazione: 2009
Editore: Franco Angeli

La timidezza, detta anche, al suo grado massimo di manifestazione, fobia sociale, è un tratto caratteriale sempre più epidemico e diffuso, in netta controtendenza rispetto ai correnti valori sociali di brillantezza e estroversione. Molti sono i sintomi che la caratterizzano: la paura di trovarsi in situazioni sociali e di essere osservati mentre si sta facendo qualcosa di impegnativo, come parlare in pubblico, sostenere un esame, esprimere una competenza professionale; ma anche di innocuo, come argomentare in un gruppo di amici o anche con una singola persona. In essenza, nella fobia sociale siamo preoccupati di apparire confusi e imbarazzati e allo stesso tempo insidiati dalla possibilità di una perdita di controllo tale da rivelare la nostra “verità” nascosta, quella d’essere individui negativi: cioè ansiosi, inetti, stupidi e dunque deboli o magari anche strani, bizzarri, pazzi, disonesti, anormali… È come se la pressione sociale implicasse il terrore del giudizio e allo stesso tempo l’impulso incontrollato allo svelamento di aspetti della nostra identità tenuti altrimenti celati non solo agli altri ma anche a noi stessi.

In questo libro, Nicola Ghezzani, psicoterapeuta e scrittore, dà della timidezza e della fobia sociale la descrizione più viva e profonda che ne sia stata data negli ultimi anni; e mostra in che modo essa possa essere capita, gestita e, dove sia il caso, superata.

MENTE INQUIETA. STRESS, ANSIA E DEPRESSIONE

Autore: Bottaccioli Francesco, Carosella Antonia
Anno di pubblicazione: 2011
Editore: Tecniche nuove

Il disagio psichico è fonte di forte sofferenza e colpisce un numero crescente di persone, con sintomi che non necessariamente riguardano la sola sfera mentale. Non si tratta però né di una tegola che ci è caduta in testa, né di un “male oscuro”, ma piuttosto di uno squilibrio che può essere invalidante o addirittura minaccioso per l’integrità della persona, che richiede quindi una terapia complessa e indica la necessità di un cambiamento. Il libro si sofferma sull’analisi e sulla descrizione delle ricerche che dimostrano l’efficacia delle terapie integrate, della psicoterapia e delle tecniche di meditazione nella cura del disagio mentale. Questa seconda edizione presenta gli aggiornamenti dovuti agli studi e alle ricerche che in questo lasso di tempo si sono moltiplicati, ma ha anche una novità: gli esercizi di meditazione proposti nella seconda parte del libro.

COME VINCERE GLI ATTACCHI DI PANICO

Autore: Buzzi Andrea
Anno di pubblicazione: 2008
Editore: Sovera

Il disturbo denominato “attacchi di panico” indica una complicata forma d’ansia che colpisce una persona su 70 circa e, di solito, si manifesta durante l’adolescenza o la prima età adulta. Oltre ad allarmanti sintomi fisici (quali soffocamento, vertigini, sudorazione, tachicardia) le persone che ne soffrono avvertono spesso una sensazione di morte imminente. Questo libro intende aiutare tutte le persone che soffrono di questo disturbo a migliorare la loro qualità della vita.

CHE COS’È LO STRESS

Autore: Simone Macrì, Sara Capogrossi Colognesi
Anno di pubblicazione: 2011
Editore: Carocci

Lo stress è buono o cattivo? Quali sono i meccanismi biologici alla base delle risposte di stress? Specie animali diverse dalla nostra reagiscono nello stesso modo? Come si sviluppano i meccanismi di stress nel corso dell’esistenza? In quali situazioni una risposta così utile e funzionale diventa malattia? Stress, società e nuove tecnologie: rischio od opportunità? Rispondendo a queste domande fondamentali, il libro sottolinea gli aspetti positivi e negativi che può avere lo stress.

SCACCO ALLA BALBUZIE IN SETTE MOSSE

Autore: Mario D’Ambrosio 
Anno di pubblicazione: 2012
Editore: Franco Angeli

Il disturbo della balbuzie spesso viene considerato una presenza ingombrante che limita nelle esperienze e nelle emozioni. Ma può non essere così. Questo manuale vi consentirà di capire che il problema non è nella presenza della balbuzie, ma nell’assenza della fluidità verbale. La fluidità, infatti, si apprende e per qualche ragione ne balbuziente l’apprendimento si è bloccato. Apprendete la fluidità e avrete risolto il problema. Questo manuale propone un percorso centrato sulla fluidità. Più essa entrerà nelle vostre abitudini, più aumenterà la vostra libertà nel parlare. Scoprirete che avete molte più risorse di quanto crediate. Ci sono persone con balbuzie che in alcune situazioni non balbettano, o balbettano sensibilmente di meno. In quella piccola percentuale di vocaboli che riuscite a dire bene, in quelle rare esperienze in cui vi è o vi è stato più facile parlare, nei pochi momenti in cui intercettate i blocchi e riuscite a correggere le parole prima che siano balbettate, c’è il segreto della vostra fluidità. Un segreto che vi si svelerà pagina dopo pagina, leggendo il libro e soprattutto leggendo voi stessi. Vero e proprio libro di autoterapia, ricchissimo di homework ed esercizi, il manuale può rivelarsi anche strumento di lavoro fondamentale per medici, psicologi, logopedisti e per tutti gli altri professionisti della sanità che hanno a che fare con la balbuzie.

L’ANSIA. UNA STRAORDINARIA FORMA DI EMOZIONE

Autore: Roberto Pagnanelli
Anno di pubblicazione: 2012
Editore: Xenia

L’ansia è una straordinaria forma di emozione, un modo per non dare nulla per scontato nella vita. Mentre la si sperimenta, nelle sue varie forme, però fa molto penare chi ne soffre, e sono in tanti, soprattutto nella frenetica società contemporanea dove i ritmi naturali sono andati perduti. Ecco che allora, per recuperare la serenità interiore, dove l’ansia non sia sfociata in una patologia, ci si può rivolgere alle cosiddette terapie “dolci”. I rimedi naturali non hanno effetti collaterali o controindicazioni di sorta, non generano né dipendenza né intolleranza: li può assumere chiunque. Rabbia, gelosia, paura, disperazione, insicurezza, insonnia, sono stati che possono essere affrontati con uno stile di vita adeguato ma soprattutto con i rimedi più appropriati selezionandoli nell’ambito di floriterapia, omeopatia, sali di Schussler, cristalloterapia… Questo manuale è un vademecum di pratico utilizzo: da una parte un sintomo, uno stato d’animo alterato, che trova un valido alleato nei rimedi, capaci di farci affrontare con più leggerezza i malesseri della vita e vederli scomparire poco a poco. Un manuale veramente efficace e alla portata di tutti.

LA PAURA

Autore: Walter Ferrero ( Halladhah Hanahit ), Marta Residori
Anno di pubblicazione: 2013
Editore: Adea

In generale, oggi, almeno in Occidente, si immagina il futuro come peggiore rispetto al passato e, in questo atteggiamento annichilito, ci si tende a chiudere, limitando così ogni ulteriore possibilità. Questo genere di paura “mentale” blocca ogni agire deprivando l’individuo della ricchezza dell’intuizione e della capacità creativa. Vivendo la paura l’essere umano si separa dal tutto, creando da sé i propri fantasmi e impedendosi di cogliere la bellezza e la possibilità in ciò che è. Questo libro analizza l’origine e lo sviluppo del sentimento della paura e ne sviscera le cause profonde. Un testo che vuole essere un monito, un invito a guardare alle nostre paure per liberarcene, per non restarne schiacciati e, dunque, per giocare fino in fondo la carta della nostra vera natura: un istinto naturale alla scoperta, un temperamento curioso e propositivo, alla ricerca del miglioramento e della massima espressione nel cogliere la possibilità, anziché l’impossibilità, nell’agire quotidiano.

LA LOGICA DELL’ANSIA. EMPATIA, ANSIA E ATTACCHI DI PANICO

Autore: Nicola Ghezzani
Anno di pubblicazione: 2008
Editore: Franco Angeli

I disturbi d’ansia e panico hanno ormai raggiunto la dimensione della pandemia: un terzo del mondo occidentale e una parte consistente di quel mondo globale che si va affacciando alla modernità ne soffrono in forme più o meno gravi. Le domande su quale sia il significato del fenomeno e quale debba essere la sua gestione si moltiplicano a misura dell’inefficacia degli approcci terapeutici correnti.  Corredato da avvincenti storie cliniche, il libro di Nicola Ghezzani La logica dell’ansia offre un quadro teorico di straordinaria chiarezza, nel quale ogni domanda ottiene infine una risposta puntuale e illuminante. I disturbi d’ansia e panico, dice l’autore, non vanno intesi come il prodotto di un deficit, di una carenza psicologica o organica, bensì come l’effetto di una iperfunzionalità psichica: dotato di una ricca sensibilità empatica e di una altrettanto ricca intelligenza previsionale, il soggetto ansioso vive un conflitto interiore rispetto alle scelte e ai modi di essere che, risolto, non solo sblocca la sua vita ma offre utili indicazioni all’epoca contemporanea per migliorare la qualità del rapporto fra l’uomo e le sue produzioni sociali e culturali.  Completando con questo libro il percorso avviato con Uscire dal panico (2000) e Volersi male (2002) Ghezzani spiega l’ansia come un formidabile strumento per riflettere sulle disfunzionalità del mondo al fine di guidarne gli sviluppi futuri. L’individuo ansioso, nonché “inferiore” per lo stato di “malattia” in cui si trova, può allora riconoscersi, guarendo, come il portatore di una sensibilità e di un’intelligenza critica che fanno di lui un testimone del nostro tempo.

LE CRISI DI PANICO

Autore: Cecilia Lilia Bionda
Anno di pubblicazione: 2012
Editore: BUK Edizioni

In questo scritto ho intenzione di parlare della mia esperienza personale. Qualche anno fa ho sofferto di “Crisi di Panico”, un periodo che definivo triste, colmo di sofferenza, di paura e di difficoltà ad accettare la vita. Vi racconterò la mia storia in breve ed e’ mia intenzione, con tutta la chiarezza e integrità, indicarvi la possibilità di tramutare un grande e mostruoso malessere in una meravigliosa opportunità. A volte, chiusi nella nostra casa intcriore, riusciamo a disegnare un futuro terribile e a non intravedere le occasioni che la vita ci offre. Le nostre credenze, i nostri punti di vista fissi, ci tengono legati alla “Non possibilità” di cambiare il nostro destino. Vi dimostrerò in breve, che ogni nostra resistenza si può sciogliere, ogni nostro dolore essere tramutato in un dono e che abbiamo tutti diritto di vivere in pace e con gioia gioiosi la nostra vita.

RICORDATI DI RINASCERE

Autore: Nicola Ghezzani
Anno di pubblicazione: 2014
Editore: Franco Angeli

Tutti andiamo incontro a crisi psicologiche più o meno gravi. Talvolta si tratta di effetti di ritorno delle normali fasi di sviluppo, soprattutto quando il bambino e l’adolescente sono riccamente dotati. Ma, in età adulta, queste crisi indicano sempre che la maturazione personale è bloccata da un mancato equilibrio fra le potenzialità soggettive e il mondo circostante. Allora pensiamo di essere affetti da una “malattia mentale”. Invece si tratta di una crisi di sviluppo non condotta a buon fine. Queste fasi critiche possono precipitarci in un vortice di sofferenze e di strani sintomi, ma possono anche risolversi in modo brillante, diventare occasione di vere e proprie svolte di vita, offrendoci così la visione di un nuovo percorso e di una nuova stagione dell’esistenza. Col tempo ci si accorge che, superate le crisi delle diverse età, siamo diventati sempre più noi stessi, abbiamo realizzato quel disegno originario che ci distingue da ogni altro essere umano. Siamo più vicini alla nostra vera personalità, alla nostra vocazione e al nostro destino. Nicola Ghezzani, in questo libro, mentre ci ricorda le storie esemplari di figure come Hermann Hesse e Carl Gustav Jung, svolge la più onesta e aperta confessione autobiografica che uno psicoterapeuta abbia mai rappresentato di fronte ai suoi lettori. I temi dell’ansia e della derealizzazione, della crisi giovanile e della graduale maturazione del destino personale vi sono tratteggiati con competenza psicologica e raffinata eleganza letteraria. Ricordati di rinascere è un libro per tutti: psicologi e psicoterapeuti, appassionati di psicologia e lettori comuni, interessati alle patologie che vi sono descritte e al percorso maturativo personale.