Disagio Adolescenziale

Cos'è il DISAGIO ADOLESCENZIALE?

Durante il periodo di sviluppo adolescenziale è frequente che si attraversino periodi di crisi, che risultano inevitabili, affinché l’adolescente possa adattare la propria visione del mondo alle nuove forme più complesse di realtà. Si verificano cambiamenti a diversi livelli: cognitivi, d’identità, sociali e sessuali. Nel corso di questa fase di cambiamento emergono conflitti esistenziali che il ragazzo da solo non è in grado di comprendere e di risolvere non avendo ancora piena consapevolezza delle proprie risorse.

E’ una fase di sviluppo in cui l’adolescente può manifestare incertezza, ansia per il futuro, attacchi di panico, ribellione, trasgressione, disturbi emozionali, alimentari, della condotta e del comportamento, depressivi, condotte di autolesione, abuso di sostanze, bullismo e tentativi di suicidio.


Come Curiamo il DISAGIO ADOLESCENZIALE?

L’intervento psicoterapeutico proposto dal nostro Centro si porrà come obiettivo iniziale quello di analizzare in seduta gli elementi di disagio che l’adolescente si trova a vivere, aiutandolo a trovare una propria modalità per affrontarli nei diversi ambiti familiari, relazionali e scolastici. Vengono personalizzati percorsi psicoterapeutici, rivolti al trattamento di disagi adolescenziali e interventi riabilitativi, indirizzati ad adolescenti con disturbi del comportamento e/o della condotta.

Alcuni colloqui vengono svolti con la famiglia, come il sostegno alla genitorialità, per consentire ai genitori di comprendere il vissuto del proprio figlio, il suo sviluppo e le sue modalità relazionali. L’intervento si pone l’obiettivo di aiutare il genitore a riconoscere il disagio adolescenziale manifestato e a sviluppare tecniche comunicative più adeguate.